Sei in: Home > Storico dei corsi di insegnamento > SCIENZE DELL'IGIENE DENTALE 5
 
 

SCIENZE DELL'IGIENE DENTALE 5

 

DENTAL HYGIENE SCIENCE 5

 

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
MED3102
Docenti
Prof. Patrizia DEFABIANIS (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Prof. Cesare Lorenzo DEBERNARDI (Docente Titolare dell'insegnamento)
Prof. Mario AIMETTI (Docente Titolare dell'insegnamento)
Nicoletta Guzzi (Docente Titolare dell'insegnamento)
Maria RICCI (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
[f007-c320] laurea i^ liv. in igiene dentale (abilitante alla professione sanitaria di igienista dentale) - a torino
Anno
3° anno
Tipologia
--- Nuovo Ordinamento ---
Crediti/Valenza
12
SSD dell'attività didattica
MED/28 - malattie odontostomatologiche
MED/50 - scienze tecniche mediche applicate
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Nessuno
Propedeutico a
Scienze dell'Igiene Dentale 1 - 2 - 3- 4
 
 

Obiettivi formativi

Conoscenza delle pincipali tecniche chirurgiche per la correzione dei difetti gengivali, mucogengivali e infraossei

Fornire allo studente le nozioni di base sul piano formativo ed informativo delle principali patologie odontostomatologiche  di interesse pediatrico

Lo studente impara a: programmare l’iter terapeutico di igiene orale e pianificare il trattamento, rimuovere e controllare ogni deposito molle o mineralizzato sopra e sottogengivale e l’applicazione topica dei vari mezzi profilattici per prevenire, controllare e ridurre le patologie oro-dentali nei differenti quadri clinici.

 

Assumere le competenze e le conoscenze necessarie per gestire in modo appropriato il paziente affetto da malattia parodontale, il paziente implantoprotesico, ortoperio e soggetti affetti da alitosi

 

 

Programma

Vedi singoli moduli

Classificazione delle malocclusioni dentali: malocclusioni  sagittali, verticali, trasversali. Inquadramento diagnostico del paziente ortodontico adulto: dati essenziali, dati mirati. La rosa dei venti secondo Sassouni- Bracco . Movimento ortodontico nell’osso, movimento fuori dell’osso. I limiti dell’espansione ortodontica dell’arcata: la discrepanza trasversale intermascellare. Le recessioni gengivali in ortodonzia.La diffusione della malattia parodontale nella popolazione torinese adulta e correlazioni tra malattia parodontale e movimento ortodontico. Tecniche ortodontiche di correzione della malocclusioni.

La valutazione del paziente pedodontico

•     Anamnesi, esame clinico,esami specialistici

•     Rilievo delle impronte e modelli di studio

•     Diagnosi definitiva

•     Lesioni della dentatura

•     Placca dentale, pellicola acquisita, tartaro

•     Discromie della dentatura (intrinseche, estrinseche)

•     Fattori di ritenzione dei residui alimentari

Prevenzione

•     Controllo di placca

•     Istruzione e motivazione del paziente

•     Nutrizione e dieta

•     Fluoroprofilassi:  - meccanismo d’azione e modalità di somministrazione del fluoro

                                         - considerazioni sulla somministrazione di fluoro a neonati e bambini                     -  

                    - timing indicato per le applicazioni topiche di fluoro

                    - tossicità del fluoro e fluorosi dentale

•     Sigillanti

Piano di trattamento e follow-up del paziente

 

Chirurgia mucogengivale e plastica parodontale, ossea resettiva e rigenerativa

Tecniche applicative e indicazioni:

 

  • Fluoroprofilassi
  • Sigillatura
  • Sondaggio parodontale
  • Levigatura radicolare a cielo coperto manuale e meccanica
  • Trattamento dell’ipersensibilità dentinale
  • Tecniche di sbiancamento dentale
  • Protocolli operativi, cadenza dei richiami periodici nel paziente:

 

        • Bambino
        • Adolescente
        • Giovane adulto
        • Adulto
        • Anziano

       

  • Paziente portatore di dispositivi ortodontici
  • Paziente con problemi parodontali di competenza non chirurgica
  • Paziente con problemi parodontali di competenza chirurgica
  • Chirurgia implantare
  • protocolli operativi per pazienti con particolari bisogni:

 

paziente diabetico, cardiopatico, chemio e radiotrattato, infettivo, con patologie renali, epilettico,

con patologie ematiche, anoressico, bulimico, celiaco, diversamente abile,

cambiamenti ormonali (pubertà, adolescenza, gravidanza, menopausa),geriatrica, fumatore, alcolista.

 

  • protocolli clinici pre e post chirurgici
  • limiti della terapia non chirurgica
  • il breaking down della terapia non chirurgica
  • il trattamento non chirurgico delle formazioni: analisi della letteratura
  • il trattamento non chirurgico della parodontite aggressiva: OSFMD Vs OSFMD con ATB analisi microbiologica e clinica
  • terapia non chirurgica del paziente implantare
  • mucosite e peri-implantite
  • alitosi (correlazione con la malattia parodontale)
  • splintaggio
 

Testi consigliati e bibliografia

Vedi singoli moduli

 
 
Ultimo aggiornamento: 30/04/2015 10:06
Campusnet Unito
Non cliccare qui!